Il Palazzo

Il Borghese Palace Art Hotel nasce in un’ala di Palazzo Borghese, una delle residenze più belle e importanti del periodo neoclassico fiorentino.

Il Palazzo venne costruito dai Salviati nella seconda metà del 1400, ma solo alla fine del 1700 entrò a far parte del patrimonio della nobile famiglia dei Borghese, in seguito alle nozze tra Anna Maria Salviati e il Principe Romano Marcantonio IV Borghese.

Dalla loro unione nacque Camillo Borghese, il cui stemma ancora campeggia sulla facciata dell’edificio, che fu per breve tempo marito di Paolina Bonaparte, sorella di Napoleone: il suo soggiorno a Firenze accrebbe enormemente la fama di Palazzo Borghese, che divenne una delle dimore più invidiate ed eleganti della città.

Nel 1821 Camillo fece ristrutturare l’amata residenza e le donò tutto lo sfarzoso splendore che la caratterizza ancora oggi. Quasi trent’anni dopo il Palazzo venne in parte affittato alla Società del Casinò di Firenze, e divenne il Casinò Borghese, centro di riunioni culturali e mondane.

Oggi, grazie ad un lungo restauro concluso nel 2006, questa ala di Palazzo Borghese è divenuta il Borghese Palace Art Hotel, con il suo unico e distintivo connubio tra antico e contemporaneo.

Chi soggiorna al Borghese Palace Art Hotel respira e vive appieno l’anima di Firenze, fatta di grande Storia e sempre attenta alle nuove tendenze dell’arte…

Offerte

Vedi tutte le offerte
Borghese Palace Art Hotel | Florence | Zona Benessere

Zona Benessere

Un'oasi di relax costruita nel palazzo
Borghese Palace Art Hotel | Florence | Mostre d’arte

Mostre d’arte

L’hotel ospita ogni mese una nuova mostra d’arte contemporanea

Seguici